Bistecca alla Fiorentina - Toscanaweb

Vai ai contenuti


La bistecca alla fiorentina si ottiene dal taglio della lombata (la parte in corrispondenza alle vertebre lombari, la metà della schiena dalla parte della coda) di vitellone o scottona: ha nel mezzo l'osso a forma di "T", con il filetto da una parte e il controfiletto dall'altra.
È fondamentale riportare la carne a temperatura ambiente prima di disporla sulla griglia.
Il tempo necessario varia in base allo spessore, e quindi al peso della bistecca, e al grado di cottura desiderato.
Come regolarsi?
Con ll'esperienza, oppure utilizzando un termometro a sonda per carne, considerando che ad una temperatura di 48° si otterrà una bistecca alla fiorentina molto al sangue e che a 52-55° si raggiunge la media cottura. In generale è bene non superare mai i 60-65°.
Importante poi non bucare la bistecca, altrimenti usciranno fuori i succhi che la mantengono morbida, e nemmeno condirla, aggiungerete il sale alla fine.

Torna ai contenuti